SLA - SOLO LA MENTE


Vai ai contenuti

Agevolazioni Fiscali

I Diritti

Auto

Le agevolazioni fiscali sui veicoli destinati alle persone con disabilità consistono nell'applicazione dell'IVA agevolata al momento dell'acquisto, nella detraibilità - in sede di denuncia annuale dei redditi - del 19% della spesa sostenuta, nell'esenzione dal pagamento del bollo auto e delle tasse di trascrizione (IPT, APIET).
Sono ammesse all'agevolazione le persone con disabilità motoria, disabilità intellettiva (solo se titolari di indennità di accompagnamento e con certificato di handicap grave), o disabilità sensoriale (ciechi e sordomuti). Le relative condizioni devono risultare dai rispettivi certificati di invalidità o di handicap.
In taluni casi (disabili motori senza gravi problemi di deambulazione e titolari di patente di guida speciale) è obbligatorio adattare il veicolo.

Ausili

Gli ausili destinati a persone con disabilità godono dell'applicazione dell'IVA agevolata al momento dell'acquisto e, in taluni casi, la spesa sostenuta può essere detratta, nella misura del 19%, in sede annuale di dichiarazione dei redditi.

Sussidi tecnici ed informatici

I sussidi tecnici ed informatici che possono favorire l'autonomia delle persone con disabilità godono dell'applicazione dell'IVA agevolata al momento dell'acquisto e la spesa sostenuta può essere detratta in sede annuale di dichiarazione dei redditi.

Assistenza Specifica Sanitaria

Vi è la possibilità di dedurre dal reddito complessivo l'intero importo delle spese mediche generiche e di assistenza specifica sostenute per persone disabili.

Spese per l'assistenza personale

Vi è la possibilità di dedurre dal reddito complessivo gli oneri contributivi (fino all'importo massimo di 1.549,37 euro) versati per gli addetti ai servizi domestici e all'assistenza personale o familiare.
È prevista inoltre la deduzione dal reddito imponibile di un importo massimo di 1.820 euro per le spese pagate dal contribuente agli addetti alla propria assistenza personale.

Detrazioni per figli a carico

Per ogni figlio portatore di handicap fiscalmente a carico spetta una detrazione aggiuntiva forfettaria di 220€ dal reddito. Tuttavia questo importo non è fisso ma diminuisce con l'aumentare del reddito percepito nell'anno di riferimento. Tale agevolazione è riservata per i soli figli a carico.

Tassa asporto rifiuti

E' una tassa di stretta competenza locale. I comuni hanno facoltà di fissare, nelle specifiche delibere, agevolazioni per le persone anziane, per le persone disabili o per i cittadini in stato di bisogno, senza tuttavia che vi sia alcun obbligo specifico.
Si suggerisce di rivolgersi al proprio comune per conoscere le eventuali agevolazioni.

ICI

E' di stretta competenza locale. I comuni hanno facoltà di fissare, nelle specifiche delibere, agevolazioni per le persone anziane, per le persone disabili o per i cittadini in stato di bisogno, senza tuttavia che vi sia alcun obbligo specifico.
Si suggerisce di rivolgersi al proprio comune per conoscere le eventuali agevolazioni.

Acqua, Luce, Gas

La normativa vigente non prevede specifiche agevolazioni sul canone o sui consumi a favore dei nuclei in cui sia presente una persona con disabilità.


AISLA : www.aisla.it


Torna ai contenuti | Torna al menu